NOTIZIARIO AUTODEMOLITORI

Il settore della rottamazione in generale e quello dei demolitori dei veicoli a fine vita in particolare, sono sempre più sollecitati dalle normative in materia ambientale ad intraprendere il rinnovamento dei propri macchinari e la messa in sicurezza dei propri impianti, al fine di adeguarli alle nuove prescrizioni tecniche, richieste per ottenere o mantenere le “autorizzazioni” all'esercizio delle relative attività.
L'entrata in vigore del decreto legislativo 209/2003 individuando chiaramente le fasi della raccolta, trattamento, reimpiego e recupero di tutti i materiali di scarto, se costituisce un valido strumento per prevenire la produzione di rifiuti ed evitare che sostanze pericolose siano diffuse nell'ambiente, al contempo impone agli operatori del settore sforzi di organizzazione ed aggiornamento non indifferenti.
A titolo puramente esemplificativo, la categoria degli Autodemolitori è chiamata da tempo alla compilazione della modulistica di dichiarazione ambientale (M.U.D.), la cui inottemperanza fa derivare una serie di pesanti sanzioni amministrative e penali, fino alla chiusura dei centri di raccolta stessi, come la cronaca quotidiana ci sta dando notizia, senza contare la novità introdotta dal Sistema Informatico di Tracciabilità dei Rifiuti (SISTRI).
In questa fase di difficile transizione il settore abbisogna di informazione e aggiornamento sia per quanto attiene il quadro normativo, sia, ancor più, per quello tecnico in grado di fornire notizie circa le più innovative strumentazioni che permettano di raggiungere livelli più elevati di produttività e professionalità.
Il Notiziario Autodemolitori si offre ai lettori del settore come utile strumento dove ricercare approfondimenti ed informazioni utili all'attività dell'esercizio e privilegiata piattaforma di comunicazione fra stakeholders.

LEGGILA ON LINE
2005 | 2006 | 2007 | 2008 | 2009 | 2010 | 2011 | 2012 | 2013 | 2014

ABBONATI | ELENCO SOTTOSCRITTORI
editoria
<   >